Tag: psicoterapia

Perché lo psicoterapeuta è diverso da un amico

Psicologo e Amico

Perché lo psicoterapeuta è diverso da un amico

In genere le persone che si rivolgono ad uno specialista della salute mentale non hanno molto chiaro il motivo per cui parlare con una persona possa essere d’aiuto.

Sembra scontato, ma lo psicoterapeuta NON è un amico a pagamento: nella stanza di terapia entrambi gli attori sono concentrati sul paziente; viene meno quindi quella reciprocità che tra due amici consente di ‘darsi il turno’ nel condividere i propri vissuti.

Dando per scontate le competenze specifiche del professionista, quando si va dal terapeuta, diversamente dall’amico, ci si focalizza su una strada che si ha intenzione di percorrere pur sapendo che non sarà sempre facile; non si tratta di un percorso saltuario e occasionale, come una chiacchierata, ma presuppone la consapevolezza di voler affrontare ed elaborare dei temi non facili: questo è il passo necessario per qualunque obiettivo.

In sintesi, parlare a casa o con amici fidati è sicuramente un aiuto prezioso, ma non sufficiente.

Se si ha necessità di uscire da un contesto sofferente come una relazione complessa o un’ansia bloccante, il percorso terapeutico permette di raggiungere una consapevolezza a volte inaspettata, prendere decisioni rimaste ‘in cantiere’, rimodulare i propri comportamenti di fronte a situazioni difficili da gestire e soprattutto capire meglio come prendersi cura di sé.

Offerta Pacchetto prepagato

SEDUTE A STUDIO:

5 incontri 175€

SEDUTE ONLINE:

5 incontri 150€

Durata sessione 45-50 min.

Il tuo equilibrio è messo in difficoltà dalla pandemia? Hai bisogno di aiuto?

Contattami ora!

Usa questo modulo!

Attacchi di panico: trattamento

attacchi di panico

L’attacco di panico colpisce prevalentemente i giovani e con il tempo tende a diventare cronico. Il disturbo dell’attacco di panico è fortemente legato all’ansia e spesso rappresenta un prima e un dopo nella vita di un individuo.
La persona che ne è affetta tende ad attribuire nell’attività che stava compiendo la prima volta che si è scatenato, la causa principale dell’attacco.

(altro…)

Attacchi di panico – Facciamo chiarezza

attacchi di panico

Il disturbo di panico è relativo alla sfera legata all’ansia.

I sintomi dell’attacco di panico comprendono un’improvvisa paura intensa, accompagnata da sintomi somatici (palpitazioni, sudorazione, tremore, affanno, dolore al petto, nausea, vertigini). Rispetto a quelli adulti, gli attacchi di panico nei bambini e negli adolescenti sono spesso più drammatici nella loro manifestazione (urla, pianti e iperventilazione).

(altro…)